Cercemaggiore verso la zona rossa: boom di contagi, +16 in un giorno

Cercemaggiore verso la zona rossa: boom di contagi, +16 in un giorno

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Si arriva a 87 casi accertati. Il presidente Toma: sono in attesa di una relazione, pronto a prendere subito provvedimenti restrittivi. Tra gli infetti 13 anziani di una casa alloggio, dove già si era registrato un episodio nei giorni scorsi, e 3 operatori della struttura


 CERCEMAGGIORE. Nuovo allarmante focolaio in Molise, dopo quelli di Montenero di Bisaccia, Riccia, Termoli e Pozzilli.

Stavolta è Cercemaggiore a balzare in avanti nella classifica dei contagi, con 16 casi positivi in un sol colpo, riscontrati ufficialmente in serata. Come confermato dal presidente della Regione Donato Toma, si tratterebbe principalmente degli ospiti di una casa alloggio comunale che accoglie persone fragili, soprattutto anziani. Ma tra gli infetti ci sarebbero anche 3 operatori della struttura, ben più giovani.

Toma sta aspettando una precisa relazione dall'Asrem, dopodiché prenderà precisi provvedimenti al riguardo. Scontata la zona rossa, come già decretato per Riccia, Montenero e Venafro-Pozzilli. La situazione di Cercemaggiore appare quanto mai delicata data l'età avanzata delle persone contagiate.

Proprio oggi che i tamponi processati fino alle 19 avevano fatto ben sperare, dando l'illusione che il contagio fosse fermo a 71, si registra dunque un'impennata: 87 i soggetti positivi al Covid-19 in tutta la regione. Nella struttura di Cercemaggiore pochi giorni fa si era attestato un primo caso, con un 92enne risultato infetto. 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

Privacy Policy