Isernia, negativi i primi 10 tamponi al Pronto Soccorso

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La notizia comunicata dal primario Lucio Pastore su Facebook. Si resta in attesa di altri sei test


ISERNIA. Sospiro di sollievo, almeno per adesso, per 10 tra medici e operatori del Pronto Soccorso di Isernia che erano entrati in contatto, la scorsa settimana, con una 82enne di Monteroduni risultata positiva al coronavirus e poi deceduta.

Tra i test con esito negativo anche quello del primario, Lucio Pastore, che ha annunciato la notizia su Facebook. Ancora 6 i tamponi da processare nelle prossime ore tra infermieri, tecnici di radiologia e portantini che lo scorso 18 marzo entrarono in contatto con la paziente, portata in reparto dal 118 in quanto non classificata, inizialmente, come un caso sospetto. Proprio sugli operatori del 118 coinvolti resta da capire quando e se i tamponi verranno effettuati: e oggi il presidente dell'Ordine dei medici di Isernia e responsabile locale del 118, Fernando Crudele, ha reso noto a isNews di aver avuto ampie rassicurazioni dal Tavolo di crisi regionale sul prossimo svolgimento dei test faringei.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

seguono aggiornamenti

Change privacy settings