Coronavirus, fantasiose scuse pur di uscire di casa: cittadini ‘pizzicati’ dai carabinieri di Isernia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Controlli serrati dei militari per arginare la diffusione dell’epidemia da Conid-19 sul territorio


ISERNIA. Giustificazioni fantasione da parte dei cittadini di Isernia, ‘pizzicati’ in giro dai carabinieri nell’ambito del monitoraggio del territorio atto ad arginare la diffusione del Covid-19.

Innumerevoli – riferiscono i militari - le persone controllate, così come gli automezzi e i negozi. Per alcuni sono scattate sanzioni perché non avevano validi motivi per essere in circolazione e avevano posto in essere significative violazioni ai decreti che disciplinano l’emergenza..
Tra di loro: un giovane 25enne ha riferito di essere fuori di casa per andare dalla fidanzata; altri ragazzi fermati in auto mentre giravano alla ricerca di un bar per prendere un caffè; un uomo di 57anni fermato alla guida della propria autovettura nell’ambito cittadino ha riferito che andava a comprare le sigarette quando invece proprio sotto la sua abitazione, così come accertato, sono presenti distributori automatici di tabacchi funzionanti e riforniti; un ragazzo 27enne in pieno centro storico passeggiava lamentandosi di
essere esasperato dalla lunga permanenza in casa ed un altro 30enne che riferiva di essere diretto da un
suo amico per condividere il pranzo; una motivazione particolare addotta ai militari, soprattutto dagli automobilisti più giovani, è risultata quella di doversi recare, in orario notturno, a casa di amici per giocare insieme ad una console.
In particolare, nel corso dei controlli fatti in tarda serata in un piccolo centro limitrofo, un giovane alla guida di una autovettura ha avuto un comportamento sospetto, quindi immediatamente i militari hanno ritenuto opportuno approfondire gli accertamenti e lo hanno trovato in possesso di circa 4 grammi di sostanza stupefacente, motivo per il quale è stato segnalato alla Prefettura.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!