Coronavirus, cimiteri di Campobasso chiusi fino al 13 aprile: ordinanza del sindaco Gravina

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per tutelare la sicurezza e la salute pubblica, in considerazione del notevole flusso di visitatori che di norma si registra durante le festività pasquali



CAMPOBASSO. Coronavirus, il sindaco di Campobasso Roberto Gravina ha firmato un’ordinanza che stabilisce la chiusura straordinaria ai visitatori di tutti i cimiteri cittadini, dal 2 al 13 aprile.

Il provvedimento per tutelare l’igiene e la salute pubblica, in considerazione dell’emergenza sanitaria in atto e del conseguente divieto di assembramenti, in vista del notevole afflusso di visitatori, che per le festività pasquali tradizionalmente si registra nei cimiteri cittadini di San Giovanni e Santo Stefano.

Dal 2 al 13 aprile incluso, il chiarimento di Palazzo San Giorgio, l’accesso sarà consentito solo al personale deputato alla gestione dei servizi cimiteriali, nonché ai soli familiari di congiunti, per assistere allo svolgimento delle operazioni di tumulazione, inumazione ed estumulazione delle salme. Oltre che ad ogni attività connessa allo svolgimento delle operazioni di competenza del personale autorizzato, nel rispetto delle prescrizioni previste dai provvedimenti legislativi adottati per l’emergenza Covid-19.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!