Coronavirus, ancora tamponi negativi all’ospedale Veneziale di Isernia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dopo i primi esiti della mattinata, sono complessivamente venti i test eseguiti, per lo più su personale del Reparto di Ortopedia, a seguito del riscontro della presenza di un paziente positivo al Covid-19


ISERNIA. Giunge l’esito di altri dieci tamponi eseguiti sul personale sanitario dell’ospedale Venziale di Isernia, in prevalenza del reparto di Ortopedia, a seguito dell’accertamento della positività al Covid-19 di un paziente.
Tutti negativi, per un totale al momento di 20 test.

Il paziente – riferisce il primario Enzo Bianchi – al momento è isolato in una stanza del medesimo reparto di Ortopedia, “assistito con elevato standard di sicurezza”, in attesa che si decida in quale struttura trasferirlo alla luce della patologia presente, oltre al coronavirus.

L’uomo, di Roccamandolfi, - si ricorda - era stato portato in ospedale per una frattura al femore, lo scorso 23 marzo. A causa di alcuni sintomi sospetti, in occasione del pre-triage, si è optato per l’esecuzione di un tampone, risultato però negativo. Tuttavia, il paziente presentava una polmonite, per la quale è stato così ricoverato in Medicina.
Una volta guarito dalla polmonite, l’uomo si apprestava allo spostamento in Ortopedia per l’intervento al femore. Ma, a scopo precauzionale, il dottor Bianchi ha chiesto un tampone, dall’esito positivo questa volta. A questo punto, il medico ha chiesto di fare il test anche sugli altri pazienti ricoverati, risultati tutti negativi.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!