Isernia: un contagio tra i pazienti della Gea Medica

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L'uomo, asintomatico, era stato trasferito da Termoli e sarà subito spostato al Santissimo Rosario di Venafro, Rsa dedicata al Covid-19. Negativi altri 161 tamponi tra personale e ricoverati


ISERNIA. C'è un solo paziente, trasferito da Termoli a Isernia, tra coloro che sono risultati positivi al coronavirus presso la Gea medica di Isernia.

Come reso noto dalla direzione dell'Istituto europeo di riabilitazione con un comunicato, durante i controlli condotti dall’Asrem mediante tampone orofaringeo per Sars-CoV2, su 162 test effettuati tra i ricoverati e il personale della casa di cura  è risultato positivo un solo assistito. Il paziente non ha e non ha avuto sintomi riconducibili alla malattia Covid-19, è in buone condizioni generali e verrà trasferito domani, mediante ambulanza dedicata, per il prosieguo dell'osservazione nella Rsa Covid di Venafro.

"Siamo vicini alla famiglia del paziente - si legge in una nota della Gea Medica - a cui porgiamo i più sentiti auspici di guarigione del congiunto. Ogni altro ricoverato e il personale dell'Istituto risultano negativi e nessuno mostra sintomi e segni riconducibili all'infezione epidemica. Verrà portata avanti la prescritta e serrata sorveglianza su ricoverati e personale - concludono dall'istituto - in stretto contatto con la Direzione Asrem, che ringraziamo per il lavoro svolto e la solerte attenzione mostrata".

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

Change privacy settings