Coronavirus, 21 casi nella comunità Rom di Campobasso. Infettati per le condoglianze

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Dopo il ricovero di una donna, avvenuto ieri, la decisione di sottoporre a tampone familiari e contatti e il boom di nuovi casi in Molise, su 144 test effettuati nelle ultime ore. Nuovo caso, intanto, a Campomarino e i positivi sono arrivati a 327. Per contenere l'epidemia la decisione di sottoporre a test tutta la comunità Rom del capoluogo. 


CAMPOBASSO. Torna l’incubo Coronavirus in Molise. Sono 21 i contagi accertati dall’Asrem nelle ultime ore, tutti nella comunità Rom di Campobasso. L’Asrem ha anche ricostruito dove potrebbe essere avvenuto il contagio: a un funerale, con lo scambio di condoglianze davanti al cimitero, come ha riferito il direttore generale Oreste Florenzano.

In realtà, si è poi accertato, non si è trattato di un funerale, ma di una tumulazione, avvenuta alla presenza dei soli parenti stretti, come possibile durante il lockdown, e controllata dalla polizia. Ma i contatti per le condoglianze ci sarebbero stati, si sta cercando di capire dove. Nel frattempo è arrivata la decisione di sottoporre a tampone tutta la comunità rom di Campobasso.

L’accertamento dei nuovi casi, che fa salire e non di poco il numero degli infetti in Molise, a seguito del ricovero di una donna rom all’ospedale ‘Cardarelli' di Campobasso. Da qui la decisione di eseguire il tampone ai componenti della comunità e la scoperta dei 21 nuovi positivi. Tutti con sintomi lievi.

Sempre nella giornata di oggi è stato accertato un altro contagio, a Campomarino, appartenente a un cluster noto, che porta a 327 il numero totale dei tamponi positivi in Molise dall’inizio dell’epidemia. Restano 6 i pazienti ricoverati al 'Cardarelli', tutti a Malattie infettive, con il reparto di Terapia intensiva libero da qualche giorno.

La notizia è arrivata proprio quando sembrava che l’andamento dell’epidemia avesse subito una flessione consistente in Molise, tanto che si parlava di possibile apertura anticipata delle attività al 18 maggio. Ora tutta da verificare, anche se il nuovo cluster sembra circoscritto.

Fortunatamente ci sono anche 6 nuovi guariti, 4 di Campobasso, 1 di Campochiaro e 1 di Belmonte del Sannio, che portano a 96 il numero di persone che hanno superato la malattia. Su un totale di 8177 tamponi effettuati, di cui 144 nelle ultime ore. Sono 22 morti in regione per Covid-19.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings