Contagi, si sale ancora: il bollettino delle 18, dieci i ricoverati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Nuovo caso in basso Molise, con un 60enne finito in Malattie Infettive. Attesa per i tamponi sul resto della comunità rom di Campobasso


CAMPOBASSO. C’è un nuovo positivo, tra i 54 tamponi processati rispetto a stamani, in Molise. Si tratta di un uomo di 60 anni Portocannone - da quanto si apprende con una grave patologia pregressa - ricoverato in Malattie Infettive. L’Azienda sanitaria regionale del Molise è al lavoro per cercare di capire se il contagio sia o meno riconducibile a un cluster già noto.

Continua intanto lo screening a tappeto sulla comunità rom di Campobasso, dove nell’arco di 48 ore si sono registrati qualcosa come 60 casi accertati, con quattro ricoveri in ospedale. Gli esiti dei nuovi test dovrebbero arrivare entro domattina.

Come sottolineato dal direttore generale dell’Asrem Oreste Florenzano, negli ultimi giorni c’è stata una decisa accelerata sul numero dei test naso-faringei effettuati: 1.029 in più dal 7 maggio, giorno in cui fu rilevato il primo caso di positività al Covid-19 tra i rom del capoluogo di regione.

Undici in tutto i casi positivi registrati nella giornata di oggi, che fa dunque registrare un rallentamento. Ieri, sabato 9 maggio, il giorno più nero, con 33 positivi contro i 31 del 26 marzo.

Questo il riepilogo generale: sono 219, attualmente, i casi positivi in Molise (su un totale di 371 tamponi positivi), di cui 181 della provincia di Campobasso, 33 di quella d’Isernia e 5 di altre regioni; 10 le persone ricoverate in Malattie Infettive (8 della provincia di Campobasso, 2 di quella di Isernia), ovvero 2 in più di ieri, mentre continua per fortuna a restare vuoto il reparto di Terapia Intensiva/Rianimazione. Sono invece 208 gli asintomatici a domicilio, 172 dei quali della provincia di Campobasso, 31 di quella di Isernia e 5 di altre regioni; 22 gli asintomatici dimessi dall’ospedale, di cui 21 della provincia di Campobasso. Tra i guariti, invece, figurano 108 persone (con un saldo positivo di 9 in più rispetto alla giornata di ieri): 77 della provincia di Campobasso, 21 di quella di Isernia e 12 di altre regioni. Fermo a 22 il numero dei decessi, con 16 persone morte della provincia di Campobasso, 4 della provincia di Isernia 2 di altre regioni.

Per quanto riguarda invece le visite domiciliari effettuate dalle Usca, le Unità speciali di continuità assistenziale, se ne registrano 198 in tutto: tra esse, 92 ad opera della sede di Bojano, operativa a Campobasso e nei comuni fino alla zona matesina; 29 da parte della squadra di Larino, in funzione in basso Molise; e 77, infine, effettuate dai medici della sede di Venafro, in azione in provincia di Isernia.

Infine, si attestano 392 soggetti in isolamento e 7 in sorveglianza.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings