Coronavirus, ancora 12 contagi tra i rom: cluster da 72 persone

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il sindaco di Campobasso Roberto Gravina: il Comune ha 12 alloggi per poter ospitare eventuali persone appartenenti ai nuclei familiari interessati dalle analisi epidemiologiche


CAMPOBASSO. Sono altri 12 i contagi accertati a Campobasso, tutti nella comunità rom, come confermato pochi minuti fa su Telemolise dal direttore generale Asrem Oreste Florenzano. Quattro nuovi guariti, tutti in basso Molise: 1 a Larino, 1 a Petacciato e 2 a Termoli.

Da ieri sono stati processati altri 185 tamponi. Tutti negativi quelli sui vicini di casa dei rom interessati dallo screening. Intanto, il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, torna a sollecitare il prefetto per la convocazione urgente del Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica, dopo la prima richiesta già inviata in data 9 maggio. Nell'occasione, il primo cittadino ha ricordato come, sin dal 9 aprile, abbia fatto sapere ufficialmente agli organi preposti di avere la possibilità, all’occorrenza, di mettere a disposizione un numero limitato di alloggi - 12 precisamente - nei quali poter ospitare eventuali persone appartenenti ai nuclei familiari interessati dalle analisi epidemiologiche.

Sempre in mattina, il sindaco Gravina ha anche interloquito con il presidente della Regione, Donato Toma, al quale ha fatto pervenire una richiesta che il governatore si riserverà di prendere in considerazione, per poter essere invitato a partecipare all’Unità di Crisi che si terrà oggi.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

Change privacy settings