Test antidroga a consiglieri e assessori regionali: si discute la proposta Scarabeo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nella prossima seduta dell’assise di Palazzo D’Aimmo. Argomento che torna di attualità dopo l’operazione ‘Piazza pulita’, che ha sgominato l’organizzazione che gestiva il traffico di stupefacenti a Campobasso e Bojano


CAMPOBASSO. Test antidroga casuali e periodici per i consiglieri e gli assessori regionali. La proposta di legge, presentata da Massimiliano Scarabeo, il consigliere fuori da Palazzo D’Aimmo dopo l’eliminazione della figura dei ‘surrogati’, sarà discussa nella prossima seduta del Consiglio regionale, convocato per il 26 maggio.

“Un’iniziativa in cui ho sempre creduto – ha dichiarato Scarabeo - e che dopo l’operazione ‘Piazza Pulita’ di ieri appare più che mai necessaria, per dare sicurezza ai cittadini sullo stato psicofisico, anche e soprattutto di chi ci governava ieri e ci governa oggi”.

“Nell’ordine del giorno della riunione – ha aggiunto – contiene, tra i suoi 22 punti, 5 argomenti di cui ero relatore, anzi nell’ordine del giorno pubblicato sul sito risulta ancora il mio nome. Dopo tanti anni – ha concluso Scarabeo - arriva anche in discussione la proposta di legge che mi vede primo firmatario, relativa all’istituzione del Parco archeologico naturale del sito di San Vincenzo al Volturno”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings