Coronavirus, il sindaco firma l’ordinanza: riaprono a Campobasso i mercati all’aperto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

A partire dal 1 giugno. Tutti gli obblighi per i gestori degli stand e per i clienti. La vigilanza affidata alla Polizia locale


CAMPOBASSO. Via alla riapertura dei mercati di Campobasso all’aperto. Lo prevede l’ordinanza firmata dal sindaco Roberto Gravina, che fissa al 1 giugno la riapertura del mercato di corso Bucci e al 3 giugno quello del mercato di via Gammieri, per tutti i settori merceologici.

Spazi nei quali, anche in considerazione del limitato numero dei clienti, è possibile garantire il distanziamento personale, quindi senza effettuare un contingentamento degli ingressi, ma con previsione di ‘sensi unici’ per l’utenza davanti alle singole attività.

Previsti ovviamente obblighi per i clienti, che dovranno mantenere la distanza di almeno un metro ed essere muniti di mascherina, evitando ovviamente di creare assembramenti o di trattenersi a lungo davanti agli stand. I titolari dei posteggi (distanziati tra loro di almeno un metro e mezzo), dovranno provvedere all’igienizzazione delle attrezzature, avere a disposizione dispenser di disinfettanti e guanti monouso per i clienti, indossandoli a loro volta, insieme alle mascherine, prevedere percorsi di entrata e di uscita.

A vigilare sul rispetto delle prescrizioni Vigili urbani e forze di polizia, che potrebbero essere chiamati a intervenire se le condizioni di sicurezza, in caso di afflusso massiccio, venissero meno, arrivando in caso di emergenza a chiudere il mercato.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!