Isernia, sesto atto vandalico contro la Croce Rossa: danni ingenti alle ambulanze

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Ennesimo sfregio in pochi mesi. Ignoti hanno lanciato vasi pieni di terra contro gli automezzi e i cancelli della a sede di via Pascoli. Indagano i Carabinieri



ISERNIA. Indagano i Carabinieri per identificare gli autori dell’ennesimo atto vandalico messo a segno in piena notte contro la Croce Rossa di Isernia.
E’ la sesta volta in pochi mesi che accadono episodi analoghi. Ancora una volta sono stati lanciati vasi contro i cancelli della sede di via Pascoli e le ambulanze, provocando danni ingenti.

carabinieri croce rossaIl presidente del comitato pentro Fabio Rea ha denunciato l’accaduto all’Arma, che ha avviato le indagini del caso. “Non se ne può più – ha detto Rea - subiamo atti vandalici ripetutamente e sinora sono migliaia gli euro occorsi per riparare i danni alle ambulanze vandalizzate. Non riteniamo che gli autori siano solo giovani ubriachi di fine movida notturna. Siamo autorizzati a pensare che c’è qualcosa di più. Come si fa a trasportare grossi vasi di fiori e buttarli poi esclusivamente all’entrata della nostra sede. Faremo richiesta di installare telecamere di sorveglianza per punire i colpevoli che inspiegabilmente e continuatamente bersagliano la nostra Croce Rossa Italiana”.

In merito all’accaduto si registra anche l’intervento della consigliera regionale Filomena Calenda. “Esprimo piena solidarietà al comitato locale di Isernia della Croce Rossa Italiana che ha subito un altro vile attacco – ha affermato - Ignoti hanno provocato danni ingenti ai mezzi di soccorso della CRI. Sono vicina al presidente del Comitato pentro, Fabio Rea, e a tutti i volontari, costantemente impegnati nel supportare chi si trova in condizioni di difficoltà, anche in un momento delicato come quello che stiamo attraversando. Spero si faccia chiarezza sull’accaduto, è la sesta volta nel giro di pochi mesi che vengono presi di mira i mezzi della Croce Rossa di Isernia. Questi atti colpiscono chi si prodiga quotidianamente per gli altri, chi agisce con senso di comunità, chi è disposto a sacrificare i propri affetti, il proprio lavoro e, persino la propria vita”.

 Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!