Test sierologici promessi e mai effettuati alle forze di polizia. De Chirico: lentezza vergognosa

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il consigliere del M5s, che nei giorni scorsi ha incontrato i sindacati di polizia e carabinieri, ha presentato un’interpellanza urgente


CAMPOBASSO. Test sierologici alle forze di polizia promessi e mai effettuati, il consigliere del M5s Fabio De Chirico presenta un’interpellanza urgente in Consiglio regionale.

“Quella che voglio denunciare – ha dichiarato il pentastellato - è una delle tante storie contraddittorie che hanno caratterizzato la gestione sanitaria dell’epidemia da parte di Toma e Florenzano. Ennesima dimostrazione di quanto la Regione Molise sia stata poco tempestiva, anzi tardiva, anche in questa azione. Era stata promessa un’indagine di sieroprevalenza sul personale in prima linea a fronteggiare l'emergenza sanitaria e, in seguito ad una cospicua donazione da parte di Banca d’Italia, era stato disposto l'acquisto di 13mila test sierologici per una spesa di 152 mila euro”.


“Nei giorni scorsi - ha aggiunto De Chirico - ho raccolto la denuncia dei sindacati Coisp Polizia, Sim Carabinieri, Uspp Polizia Penitenziaria e Sim Guardia di Finanza, che già tra aprile e maggio, più volte avevano chiesto al governatore Toma di prevedere accertamenti sanitari specifici e approfonditi sulle Forze dell’ordine, senza ricevere risposta”.

“Toma deve dirci cosa ha fatto per sottoporre le forze dell’ordine a tamponi o test sierologici e deve spiegare le cause, o indicare i responsabili, dei ritardi della campagna di screening. Ma vogliamo anche sapere se e come verranno utilizzati i test acquistati da Asrem e vogliamo vedere la rendicontazione finanziaria sull’utilizzo delle risorse economiche trasferite dalla Regione Molise a titolo di contributo della Banca d’Italia. Toma ha il dovere di dare queste spiegazioni a migliaia di uomini e donne che da settimane sono in prima linea per tutelare la sua salute e quella di tutti i molisani. Ma deve anche rispondere – ha concluso il consigliere del M5s - dell’ennesima, vergognosa, lentezza della macchina amministrativa molisana, in un periodo che richiederebbe la massima tempestività”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings