Droga, Sosto svela i dati: in Molise 15mila casi. La sorpresa è che sono per lo più donne

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Numeri e tendenze contenuti nel libro ‘Una popolazione a strati’, scritto dall’ex manager dell’Asrem


CAMPOBASSO. Non meno di 15mila persone con problemi di droga in Molise e una sorpresa: ci sono più donne con problemi di dipendenza da sostanze stupefacenti.

Numeri e tendenze che emergono dal libro ‘Una popolazione a strati’, pubblicato per Rubettino editore da Gennaro Sosto, ex direttore generale dell’Asrem, ora manager dell’Asl Napoli 3.

"Nel Molise – il passaggio del libro riportato dall’Ansa - i dati ufficiali non sono esaustivi per dare una dimensione del fenomeno dell'uso delle droghe. Rispetto a questi dati la nostra osservazione ha documentato che tale fenomeno ha dimensioni molto più cospicue".

Si parla di 15.200 casi, dato che comprende i molisani nella cui storia clinica l'abuso di sostanze stupefacenti è presente e per cui nel 2016 sono stati trattati. Il fenomeno della dipendenza sembra essere prevalente nel sesso femminile, con il 54% dei casi. Un dato questo che fa riflettere, così come quello che a cadere nel giro della droga sono soprattutto giovanissimi.

Il maggior numero di casi si verifica nella fascia di età fino a 18 anni (41%), ben più numerosi di quelli della fascia d'età 19-45 e 46-65 anni. Solo nella fascia d’età fino a 18 anni è prevalente il sesso maschile (55%), in tutti gli altri casi quello femminile.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!