Furto in negozio, danneggiamento e truffa online per oltre 1.300 euro: in tre incastrati dalla Mobile di Isernia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I soggetti, protagonisti di tre diversi episodi, sono stati individuati e denunciati a piede libero nelle ultime ore dagli agenti di polizia. Ora dovranno rispondere dei reati contro il patrimonio dinanzi alla Procura pentra


ISERNIA. Tre denunce in poche ore da parte della Squadra Mobile di Isernia per reati contro il patrimonio, consumati in tre distinti episodi.

A finire nei guai un uomo del capoluogo pentro ritenuto responsabile di furto aggravato all’interno di un negozio cittadino. Questi, per ben due volte, ha sottratto profumi e cosmetici da un esercizio commerciale, del valore di qualche centinaio di euro, ed è stato incastrato grazie all’ausilio delle telecamere di sorveglianza.

L’altra persona denunciata a piede libero è un giovanissimo campano, già noto agli agenti, che, verosimilmente in preda ai fumi dell’alcol, si è dileguato dopo aver trascorso la notte all’interno dell’auto del proprietario di una villetta e dopo aver danneggiato lampioni e muretti senza alcun motivo: anche in questo caso è stato inchiodato dai filmati del sistema di video sorveglianza.

Infine, i poliziotti hanno denunciato, grazie all’analisi dei siti di vendita on line e dopo mirati accertamenti informatici e postali, anche una donna 37enne, residente in provincia di Avellino che, mediante un complesso raggiro, è riuscita a farsi versare più volte su una postepay, 1300 euro per la vendita di una Vespa 125 naturalmente mai consegnata a un acquirente isernino.

Questi soggetti dovranno ora rispondere dei reati dinanzi alla Procura di Isernia.

 

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings