Migranti uccisi dalla guardia costiera in Libia. Occhionero: il Governo riferisca in Parlamento

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lo ha dichiarato la deputata molisana di Italia Viva, dopo la notizia della sparatoria avvenuta nei pressi di Tripoli, in cui durante le operazioni di sbarco 3 sudanesi hanno perso la vita e altri sono stati feriti


CAMPOBASSO. “Il Governo verifichi cosa è successo e riferisca in Parlamento”. E’ quello che ha detto la deputata di Italia Viva Giusy Occhionero, in merito alla tragica notizia arrivata dalla Libia, dove 3 migranti sudanesi sono stati uccisi e altri feriti in una sparatoria nei pressi di Tripoli, durante le operazioni di sbarco. Notizia riferita dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni.

“Il Governo deve accelerare, è intollerabile che dopo un anno i decreti Salvini siano ancora pienamente in vigore. Non è accettabile che si arrivi addirittura a sparare contro esseri umani disarmati”, ha scritto la parlamentare molisana su Facebook.

"Occorre intervenire al più presto, per evitare che la questione migranti catalizzi ancora una volta le preoccupazioni dei cittadini, sull'onda soprattutto del clamore mediatico che gli sbarchi, sebbene molto ridotti rispetto ad alcuni anni fa e inferiori anche al 2018, possono creare. Il governo, il presidente del Consiglio – ha concluso Occhionero - non possono fare finta di nulla".

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings