Accoglienza a Isernia: la polizia dona zainetti ai piccoli migranti arrivati in città

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

All’interno ci sono penne e quaderni che potranno usare durante il periodo di quarantena a cui sono stati sottoposti



ISERNIA. Zainetti con dentro penne e quaderni da usare durante il periodo di quarantena a cui sono stati sottoposti. E’ il dono che la polizia di Isernia ha fatto ai piccoli migranti arrivati questa mattina in città.

Polizia di Stato, Arma dei carabinieri e Finanza sono stati impegnati questa mattina in servizi interforze coordinati dalla Prefettura e organizzati dalla Questura per seguire le operazioni di accoglienza e di sistemazione logistica dei 172 migranti provenienti da Agrigento e destinati dal Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione alla Regione Molise.

I 4 pullman, scortati dai poliziotti del Reparto Mobile, sono giunti all’alba di oggi presso il terminal bus di contrada Le Piane a Isernia e, da qui, 43 immigrati di nazionalità tunisina, destinati a rimanere in città, sono stati accompagnati il centro di accoglienza ‘Il Geco’, mentre l’aliquota restante è ripartita alla volta di Campobasso.

Si tratta di giovani e di alcuni bambini, tutti sottoposti, con esito negativo, al test sierologico. Dovranno ora effettuare il tampone faringeo e, comunque, il prescritto periodo di sorveglianza sanitaria e di isolamento fiduciario, con finalità cautelare e preventiva.

I poliziotti della questura hanno donato ai bimbi giunti in città uno zainetto della Polizia di Stato con all’interno penne e quaderni da utilizzare durante la quarantena.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings