Isernia, malore per una migrante 'scambiato' per una rivolta: forze dell'ordine sul posto, ma è un malinteso

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Una giovane tunisina è stata portata in ospedale per un attacco d'asma. I suoi connazionali, spaventati, hanno alzato la voce e i toni sono stati equivocati. Inutile l'intervento della polizia e dei carabinieri. Dal centro d'accoglienza di viale dei Pentri auspicano un clima più disteso


ISERNIA. Nel giorno in cui arriva la buona notizia dell'esito dei tamponi, tutti negativi, tra i 43 tunisini ospiti del Centro d'accoglienza 'Il Geco' di Isernia, un lieve malore rischia di essere scambiato per una sommossa. Ma è solo un malinteso, per fortuna.

Intorno alle 18.30, una giovane donna tunisina, a quanto pare con problemi di asma, si sente poco bene. Il medico interno alla struttura consiglia di chiamare il 118, che arriva tempestivamente sul posto, in viale dei Pentri. Qui, come si apprende da fonti interne, accade un grosso equivoco: alcuni degli ospiti del centro, forse spaventati per quanto stava accadendo alla loro connazionale, iniziano d alzare la voce e il loro modo di fare viene frainteso.

A quanto pare qualcuno nella squadra dei soccorritori, forse spaventato dai toni, chiama la polizia. Viene avvertita la prefettura e vengono inviati rinforzi: pattuglie dalla questura e gazzelle dei carabinieri. Ma poi, per fortuna, gli animi si acquietano una volta chiarito tutto, senza particolari incidenti trattandosi di un falso allarme. La ragazza, in ogni caso, è stata portata in ospedale per accertamenti. A quanto pare nulla di grave, in ogni caso.

Certo è che, come auspicato dai gestori del Centro d'accoglienza, un maggiore clima di distensione, da ogni parte, favorirebbe la convivenza senza particolari patemi d'animo.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings