Imbocca la Statale 17 contromano a tutta velocità: automobilista fermato dall’Arma

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’uomo è stato multato nell’ambito di controlli eseguiti sul territorio dai carabinieri della Compagnia di Bojano per garantire la sicurezza delle strade e aiutare gli anziani a non cadere nelle trappole dei truffatori



BOJANO. Ha imboccato contromano la Statale 17 a tutta velocità. Per questo un automobilista è stato fermato e multato dai carabinieri della Compagnia di Bojano, impegnati a garantire la sicurezza lungo l’arteria viaria troppo spesso teatro di incidenti stradali, purtroppo anche gravi.

Numerosi posti di controlli per prevenire e reprimere la commissione di infrazioni al Codice della Strada, tra le quali le più frequenti l’uso del telefono cellulare alla guida, la velocità ed i sorpassi azzardati, nonché la guida in stato di ebrezza.

L’attività svolta con l’impiego di 10 pattuglie, ha prodotto ottimi risultati e favorevole riscontro della cittadinanza, specie dei comuni di Cercemaggiore e Trivento, nel corso della quale i veicoli controllati sono stati 125 e le persone identificate 148, 5 delle quali sanzionate per infrazioni al Codice della Strada. La più grave commessa lungo la Statale 17, quando – si diceva - il conducente di una utilitaria proveniente da Campobasso, ha imboccato a forte velocità ed in contromano l’uscita dall’abitato di Bojano.

Militari in campo per aiutare i cittadini, soprattutto gli anziani, a difendersi dai truffatori. Truffe il cui modus operandi è ormai risaputo e che sarà sicuramente illustrato nuovamente alle potenziali vittime in occasioni di futuri incontri che il Comando di Via Croce ha in animo di organizzare, in ossequio alle disposizioni vigenti in tema di prevenzione Covid.

Inoltre, un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile, invece, nel corso di un controllo nel centro della cittadina matesina, ha individuato un uomo già noto per i suoi precedenti giudiziari e sottoposto alla misura del divieto di ritorno nel comune, alla quale lo stesso pare essere insensibile, considerata la reiterazione nel volgere di pochi giorni. Per lui è scattata una nuova denuncia all’Autorità Giudiziaria per la violazione delle prescrizioni e sarà richiesto un aggravamento della misura.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings