Coronavirus, ancora 38 contagi: una dozzina a Castelpetroso

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La maggior parte dei casi riguardano la provincia di Isernia, che fa segnare in tutto 242 positivi su 399 riscontrati in tutta la regione. A Isernia si pensa a una proroga della chiusura delle scuole anche dopo il 19 ottobre


CAMPOBASSO. Nel giorno che fa segnare il record negativo per numero di contagi in Italia (11.975), il Molise fa leggermente eccezione e registra un trend leggermente migliore rispetto ai giorni scorsi.

Il bollettino Asrem di oggi, domenica 18 ottobre, riferisce di 38 contagi in tutto, la maggior parte die quali legati a cluster già individuati: ben 12 ancora a Castelpetroso, dove al noto cluster del funerale, che ne conterebbe una decina, se ne sono aggiunti, come precisato dall’assessore Angela Farro, altri collegabili ad altri focolai della provincia di Isernia: in tutto, ben 55.

Ecco i dati aggiornati: oltre ai 12 positivi di Castelpetroso, ce ne sono 4 a Isernia, 1 a Busso, 3 a Campobasso, 1 a Cerro al Volturno, 1 a Colli al Volturno, 1 a Colletorto, 1 a Larino (in questi ultimi tre casi il tampone è stato richiesto dal medico di medicina generale), 5 a Montenero di Bisaccia, 2 a Oratino, 1 a Pesche, 2 a Pettoranello, 1 a Sant’Agapito, 2 a Termoli e 1 a Venafro. I 4 casi nel capoluogo pentro appartengono al cluster delle scuole, che continua a crescere ormai da giorni. Per questo il sindaco Giacomo d'Apollonio starebbe pensando al prolungamento della chiusura del nuovo polo di via Umbria anche oltre il 19 ottobre, visto che da martedì, in teoria, l'edificio scolastico avrebbe dovuto riaprire. La decisione sarà presa entro domattina. Anche a Oratino il sindaco Roberto De Socio ha già adottato la medesima decisione: chiusura delle scuole prolungata per consentire all'Asrem di fare i tamponi necessari.

Sono stati 736 i tamponi processati oggi: in totale i casi attualmente positivi sono 399, 155 in provincia di Campobasso e 242 in quella di Isernia, cui vanno aggiunti 2 residenti in altre regioni. Dodici i ricoverati in Malattie Infettive, mentre è ancora vuoto, per fortuna, il reparto di Terapia Intensiva. Sono 363 gli asintomatici a domicilio isolati (234 della provincia di Isernia, 127 di quella di Campobasso), 18 gli asintomatici ospiti di case di riposo (tutti della provincia di Campobasso), 6 quelli dimessi da Malattie Infettive (3 della provincia pentra, 3 di quella campobassana). Infine, sono 571 i soggetti in isolamento in quanto possibili contatti di positivi.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings