Cantieri irregolari e spaccio, controlli a tappeto: scattano multe e denunce

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In azione i carabinieri della Compagnia di Termoli. Nei guai un imprenditore che faceva lavorare un operaio in nero


TERMOLI. Tutela del lavoro e lotta allo spaccio: controlli a tappeto quelli eseguiti ieri dai carabinieri della Compagnia di Termoli, in sinergia con i militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Campobasso e del Nucleo Carabinieri Cinofili di Chieti. Sotto la lente i comuni di Termoli e Guglionesi.

Complessivamente sono stati sottoposti a controllo 22 veicoli e 31 persone, sono state effettuate 6 perquisizioni d’iniziativa – tra veicolari, personali e domiciliari – finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti, nonché ispezionati e controllati 2 esercizi commerciali e 2 cantieri edili.

In particolare, nel corso delle verifiche svolte presso uno dei due cantieri che si trovava in piena attività, è stato accertato che uno dei 3 operai al lavoro era irregolare e peraltro mai sottoposto alla preventiva visita medica di controllo obbligatoria, la cui responsabilità ricade proprio sul datore di lavoro.

Per questo l’amministratore unico della ditta è stato denunciato per omessa vigilanza sanitaria, nonché sanzionato amministrativamente per importo pari a 2.000 euro avendo indebitamente impiegato del personale non risultante dalla documentazione obbligatoria in misura pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro. Inoltre è stata disposta la sospensione temporanea dell’attività imprenditoriale.

I controlli del territorio da parte dell’Arma, anche nell’ambito delle più ampie direttive del Comando Provinciale di Campobasso, sono stati anche finalizzati al controllo di persone e veicoli in transito, specie quelli provenienti dalle limitrofe regioni Campania e Puglia.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto! 

Change privacy settings