Coronavirus: si torna in classe a Venafro, scuole ancora chiuse a Cerro e Fornelli

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I provvedimenti dei sindaci in prima linea per arginare la diffusione del Covid-19


ISERNIA. Emergenza coronavirus: diversi anche nelle ultime ore i provvedimenti adottati dai sindaci della provincia di Isernia, in prima linea per arginare il diffondersi del Covid-19. A Venafro domani, 22 novembre, si torna in classe. Lo ha annunciato il primo cittadino Alfredo Ricci. “L’attività didattica di tutte le scuole infanzia-primaria-medie riprenderà in presenza.

Dopo avere monitorato la situazione durante la settimana, sentiti anche i presidi, riportiamo i nostri ragazzi in classe, il luogo naturale per la loro crescita formativa. Ricordiamo che al momento in Italia anche nelle regioni rosse si va a scuola.

Una riflessione – ha aggiunto il sindaco -. I problemi vengono portati all'interno della scuola dall'esterno. Pertanto, sarebbe opportuno che ognuno si desse qualche limite in più nelle attività extrascolastiche.  Qualche attività pomeridiana in meno per avere qualche ora in più in classe. In ogni caso, questa settimana di pausa è stata utile per ‘respirare’, per cui non escludo che nel prosieguo, ove dovesse essere necessario, si possano prevedere altre pause all’attività in presenza”.

Il sindaco di Fornelli Giovanni Tedeschi ha invece deciso di tenere le scuole chiuse fino al 28 novembre. Un provvedimento che si è reso necessario in quanto “è stato accertato – si legge nell’ordinanza – un aumento della diffusione del contagio anche a livello comunale, in quanto diversi cittadini e alunni sono risultati positivi all’esame del tampone molecolare e sono ancora in corso tracciamenti a riguardo”.

Provvedimento analogo, fino al 24 novembre, è stato adottato anche dal sindaco di Cerro al Volturno Remo Di Ianni, in attesa dei risultati dei tamponi a cui si sono sottoposti alcuni docenti e alunni del plesso scolastico.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto! 

Change privacy settings