Cardarelli, contagi in Chirugia. Reparto ‘blindato’: bloccati ricoveri e dimissioni

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Dopo i casi di Coronavirus certificati tra pazienti e operatori. Scattano le nuove disposizioni, per evitare l’ulteriore diffusione della pandemia. Grande preoccupazione in Molise, tanto più che il nuovo ospedale Covid non sarà completato prima di marzo


CAMPOBASSO. Contagi da Covid-19 tra pazienti e operatori nel reparto di Chirurgia dell’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso, reparto ‘blindato’ per evitare l’ulteriore diffusione del virus.

L’aumento dei casi certificati negli ultimi giorni hanno indotto i vertici dell’Asrem a disporre una serie di misure drastiche. A partire dal blocco delle dimissioni, per evitare che i ricoverati, sia pur negativi, possano contagiare i loro familiari, in caso di virus latente, dando vita a nuovi focolai. Pazienti che, per tutta la durata della loro permanenza in reparto, saranno sottoposti a frequenti tamponi di controllo.

Tra le altre misure disposte d’urgenza il blocco di ogni visita e contatto con i familiari, anche al di fuori del reparto, anche per la consegna di eventuali effetti personali, che dovrà essere effettuata in sicurezza, in collaborazione con gli operatori sanitari. Prevista inoltre la riduzione della disponibilità di posti letto, con la sospensione delle attività programmate. I pazienti in situazioni di emergenza dovranno essere ricoverati in reparti Covid free, a partire da quello di Ortopedia.

Tra le misure adottate la continua sanificazione della corsia e delle stanze, con l’obbligo per tutto il personale di rispettare in maniera rigorosissima le condizioni di sicurezza.

Grande preoccupazione per la situazione del ‘Cardarelli’, con il timore che i contagi possano estendersi anche ad altri reparti, tanto più che i tempi per l’apertura del nuovo ospedale Covid si annunciano ancora lunghi, con la struttura di Tappino che, a detta del governatore Donato Toma, dovrebbe essere pronta non prima di marzo.

Carmen Sepede

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Change privacy settings