Anziano resta senza dispositivo per l’ossigenoterapia: soccorso dai carabinieri

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’intervento nel cuore della notte dei militari del Radiomobile di Bojano



BOJANO. Non solo prevenzione e repressione dei reati, ma anche impegno quotidiano a sostegno dei cittadini, soprattutto di quelli più fragili. Una ‘mission’ anche per i carabinieri della Compagnia di Bojano che la notte scorsa hanno soccorso un anziano, rimasto senza dispositivo per l’ossigenoterapia. L’intervento è scattato l’altra notte, dopo la telefonata del figlio del pensionato, che ha chiesto aiuto per reperire un presidio sanitario indispensabile per l’anziano padre, che a Campobasso era terminato.

L’operatore, una volta tranquillizzato l’interlocutore ha annotato gli estremi della richiesta, ovvero un kit gorgogliatore con cannula nasale per ossigenoterapia. I militari dell’Aliquota Radiomobile, si sono precitati in farmacia, ma non ottenendo risposta al telefono di servizio, hanno deciso di svegliare il farmacista nella sua abitazione. Il dottore, immediatamente si è recato in farmacia e così il kit è stato consegnato al giovane.

“Tali interventi – sottolineano dal Comando di Via Croce - non sono sporadici, specie in questo momento, che ormai assume i connotati di un periodo di isolamento e solitudine per molti anziani. Per poter alleviare il più possibile le difficoltà delle persone più anziane e delle fasce deboli, i carabinieri si fanno sempre carico delle esigenze della collettività e delle richieste che giungono nel senso.

I militari di Bojano, al pari d tutti i colleghi impiegati quotidianamente sul territorio nazionale, nel delicato periodo sociale, continuano a garantire massima vicinanza ai cittadini al fine di rendere meno problematica la permanenza forzata in casa, rinnovando sempre l’invito a contattare tempestivamente il numero di emergenza 112 per segnalare qualsiasi difficoltà o anche solo per chiedere un consiglio, una risposta non mancherà mai. Possiamo aiutarvi”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings