Troppi contagi e la paura della variante inglese, il sindaco di San Martino chiude tutte le attività

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sospeso anche l’asporto. Lo prevede un’ordinanza disposta per evitare l’ulteriore diffusione del Covid


CORONAVIRUS. Emergenza Covid e variante inglese, troppi contagi e tracciamento dei contatti in corso, il sindaco di San Martino in Pensilis, Giovanni Di Matteo, dispone una chiusura generalizzata delle attività.

Con un’ordinanza firmata oggi prevista la chiusura di bar ristoranti, circoli, barbieri, parrucchieri ed estetiste presenti sul territorio. Disposto il divieto di asporto, dal 15 al 21 febbraio.

Obiettivo salvaguardare il prioritario diritto alla salute, sospendendo ogni forma di aggregazione che possa determinare l’ulteriore diffusione del Coronavirus. Decisione presa dopo che, dal monitoraggio condotto ieri, sono emersi 38 positivi al tampone molecolare e 60 positivi al tampone antigenico.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Change privacy settings