Cavalli e mucche a zonzo devastano orti e terreni: scatta l'ordinanza del sindaco

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il primo cittadino di Scapoli Renato Sparacino ha dichiarato guerra al pascolo incustodito che mette anche a rischio l'incolumità degli automobilisti


SCAPOLI. Guerra al pascolo incustodito e incontrollato: è quella dichiarata dal sindaco di Scapoli Renato Sparacino per contrastare un fenomeno non più tollerabile.

“Anche quest'anno – scrive il primo cittadino sulla pagina Facebook del Comune - purtroppo si sta ripresentando la stessa problematica degli ultimi anni del bestiame (bovini ed equini) che pascola incustodito e incontrollato sul territorio comunale devastando i terreni e le colture di privati cittadini e invadendo la carreggiata di strade comunali e provinciali, mettendo in grave pericolo la pubblica incolumità e la circolazione stradale.

Ho provveduto ad emettere la nuova ordinanza n. 1/2021 che vieta il pascolo vagante e incustodito sul territorio comunale, ma ovviamente non è pensabile poter risolvere il problema attraverso il solo intervento della Polizia Municipale”.
Il sindaco ha poi evidenziato che “il Comune non ha né mezzi, né personale e né le competenze adatte per poter intervenire in maniera più incisiva e risolutiva, per questo motivo ho segnalato nuovamente il problema scrivendo alle Autorità competenti (Prefettura, Comando Provinciale Carabinieri e Carabinieri Forestali, Comando della Polizia Provinciale, Servizio Veterinario ASREM, Responsabile Viabilità della Provincia di Isernia e Direttore del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise) chiedendo la loro collaborazione e il loro supporto per l'individuazione dei proprietari e per la messa in atto di tutte le azioni per la risoluzione del problema.

Spero vivamente che nei prossimi giorni ci sia qualche sviluppo positivo e che i proprietari vengano individuati e obbligati a recuperare il bestiame. Nel frattempo – conclude - invito tutti i cittadini a prestare la massima attenzione e a segnalare tempestivamente la presenza degli animali sul proprio terreno al servizio di Polizia Municipale”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings