Coronavirus, non frena l'onda dei decessi in basso Molise. E si contano altri 5 ricoveri ospedalieri

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Resta ancora troppo alto il numero dei ricoveri: salgono a 16 i posti letto occupati al Gemelli Molise; 85 al Cardarelli, di cui 14 nel reparto di terapia intensiva; 9 malati Covid attendono di essere trasferiti dal Pronto soccorso del San Timoteo di Termoli, mentre in ospedali di altre regioni si trovano al momento 8 pazienti, come confermato dalla Protezione Civile


TERMOLI. Tre nuovi decessi nelle ultime 24 ore in basso Molise. All’ex consigliere regionale Antonio Pardo Terzano, morto stamani nel reparto di terapia intensiva al Cardarelli, si aggiungono un paziente di Guardialfiera (non conteggiato nel bollettino Asrem ma confermato dal Comune) e un 80enne di Campomarino deceduto in malattie infettive.

Non accenna a frenare la lunga scia di morti nella zona rossa dell’epidemia, una tra le più colpite in Italia. Altri 5 i ricoveri, di cui tre riguardano pazienti termolesi, mentre gli altri due sono originari rispettivamente di Montenero di Bisaccia e Rotello.

Anche oggi numerosi i nuovi contagi, con Termoli che fa registrare il dato più: 15 nuovi casi; 8 nuove infezioni rilevate a Santa Croce di Magliano; 4 a Guglionesi e San Martino in Pensilis; 2 a Rotello.

Buone notizia sul fronte dei dimessi ospedalieri (3 persone originarie di Larino, San Martino in Pensilis e Termoli) e dei guariti. Sono in totale 33 le persone uscite dall’incubo Covid a Termoli: 8 a Campomarino; 4 a Santa Croce e San Martino in Pensilis; 3 a Portocannone e San Giacomo degli Schiavoni; 2 a Larino e Petacciato.

Ancora altissima la pressione sui presidi ospedalieri della provincia di Campobasso. Sale il numero di pazienti attualmente ricoverati all’ospedale Gemelli Molise: se ne contano in totale 16; 9 malati si trovano nella cosiddetta area grigia del Pronto soccorso del San Timoteo di Termoli, in attesa di trasferimento, mentre al Cardarelli i posti letto occupati da pazienti Covid sono in totale 85, di cui 71 in malattie infettive e 14 malati gravi lottano tra la vita e la morte nel reparto di terapia intensiva.

Un aggiornamento è arrivato nel primo pomeriggio dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, che ha confermato che ad oggi è stata attivata la procedura di trasferimento di 8 pazienti molisani in altre regioni d’Italia.

La situazione vaccini: il totale di dosi somministrate è 18455. Tra queste, le prime dosi sono 11620 (11183 Pfizer, 437 AstraZeneca) e le seconde dosi 6835, tutte Pfizer. Non ancora pervenute le dosi Moderna.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings