Covid, schizza in Molise l’indice di contagio. Rt a 1.66, il più alto d’Italia

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Dal monitoraggio settimanale condotto dal Ministero della Salute e dall’Istituto superiore di sanità, relativo al periodo 22-28 febbraio


CAMPOBASSO. Emergenza Covid, schizza in Molise l’indice di contagio. Dall’ultima rilevazione l’Rt è a 1.66 (C.I.1.27-2.07),  il dato più alto d’Italia, a un livello finora mai raggiunto, compatibile con uno scenario di tipo 3. La scorsa settimana l'Rt era a 1.11.

Invariata la fascia di rischio: moderata ad alta probabilità di progressione, con un’allerta segnalata, nelle zone focolaio dell’epidemia. Mentre l’indice 2.1 viene definito in aumento e sopra il 10%.

Il dato dal monitoraggio settimanale, condotto dal Ministero della Salute e dall’Istituto superiore di sanità e relativo alla settimana dal 22 al 28 febbraio.

Un dato, quello del Molise, molto più alto della media nazionale, che pure ha visto l’indice medio salito a 1.06, rispetto allo 0.99 della scorsa settimana, con quella che viene definita “una notevole accelerazione della pandemia”.
 
Secondo quanto si apprende dalla Cabina di regia “si ribadisce che anche alla luce dell’aumento sostenuto dalla prevalenza di alcune varianti virali, a maggiore trasmissibilità, si impone di mantenere una drastica riduzione dell’interazioni fisiche ed è necessario un rafforzamento delle misure su tutto il territorio nazionale, al fine di ottenere rapidamente una mitigazione del fenomeno”.

Come chiesto dalla regione la scorsa settimana e come confermato nell’ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza il Molise resta in Zona rossa fino al 15 marzo. Salvo prolungamento delle restrizioni, se l'epidemia non allenterà la morsa. 

C.S.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 
 
isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 
 
Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto!

Change privacy settings