Centrale dello spaccio in via Piave: gambiano evade dai domiciliari e finisce in carcere

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’uomo, richiedente asilo, era stato scoperto con 10 grammi di cocaina e 17 grammi di eroina. La Polizia lo ha visto in giro per la città


CAMPOBASSO. Aveva trasformato un immobile abbandonato di via Piave, dove viveva, in centrale dello spaccio di droga a Campobasso. Un cittadino gambiano di 33 anni, richiedente asilo, l’altro giorno è stato arrestato, dopo essere stato trovato in possesso di 10 grammi di cocaina e 17 grammi di eroina.

Posto ai domiciliari è uscito di ‘casa’, non rispettando le prescrizioni dell’autorità giudiziaria ed è stato beccato in giro per la città dalla Polizia. Da qui la decisione del Tribunale, che ne ha disposto la misura cautelare in carcere.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings