Scuola abbandonata in balia di vandali e degrado: la denuncia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Da 18 anni si aspetta di veder riqualificare l’edificio di via Acquedotto a Venafro, che un tempo ospitava la materna ‘Montessori’


VENAFRO. Quale futuro per l’edificio di via Acquedotto a Venafro, che un tempo ospitava la scuola materna ‘Montessori’?
Risposte che si aspettano ormai da 18 anni, da quando ne venne stabilita la chiusura a seguito del terremoto di San Giuliano di Puglia.
Da allora la struttura è abbandonata, in balia dei vandali e del degrado.

“Dopo 18 anni – si legge su ‘Venafrano.org’ - è triste guardare allo spettacolo di degrado e abbandono in cui la scuola ancora versa, fa male al cuore, soprattutto a quelli che in quella struttura hanno trascorso momenti felici della loro infanzia e poi ci hanno anche accompagnato i loro bimbi.

Forse fa più male, osservare come, in tutti questi anni, sia stata davvero scarsa l’attenzione che è stata rivolta a questa struttura in abbandono.

Nessuna idea di rilancio o di recupero per rivitalizzare quel giardino, magari attraverso la realizzazione di attività ludico-sportive, laboratori ludico-didattici, centri sociali e/o eventi aggregativi, in un’ottica di inclusione, o di far rivivere quelle grandi ed assolate aule, magari per realizzare mostre artistiche, caffè filosofici, pièces teatrali, sale di proiezione o altro, per far brillare uno spazio in degrado, restituendolo ai cittadini, per una migliore qualità della vita del nostro centro storico cittadino”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti



Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings