Dalla piccola ‘Scampia molisana’ all’operazione Pinocchio: pene dimezzate in Appello

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nei confronti di 3 delle persone già condannate in primo grado. Oggi il processo al Tribunale di Campobasso


CAMPOBASSO. Traffico di droga nella piccola ‘Scampia molisana’, come la Polizia aveva definito la zona di piazza Venezia a Campobasso, condanne dimezzate in Appello per tre delle persone coinvolte nell’operazione ‘Pinocchio’.

La sentenza oggi al Tribunale di Campobasso, dove si è svolto il processo davanti ai giudici di secondo grado. Per uno degli imputati (F.C.) difeso dal legale Alessio Verde, condanna ridotta con il concordato a 2 anni e 10 mesi, con revoca della misura cautelare. Per P.B. condanna a un anno e 6 mesi, per G.A condanna a 9 mesi.

L’operazione Pinocchio scattò nel 2019, condotta dalla Squadra Mobile e coordinata dalla Polizia di Campobasso. Tutto cominciò da una serie di segnalazioni di cittadini residenti nella zona di ’inchiesta ebbe origine da diverse segnalazioni di cittadini residenti nella zona esasperati per il via vai di persone che si recavano in una appartamento di via Quircio, base operativa dello spaccio. 

Sei le persone inizialmente interessate da ordinanze cautelari, con l’indagine che arrivò a documentare circa 1.700 cessioni di sostanze stupefacenti, tra cocaina, crack, eroina, hashish, marijuana e metadone. Operazione che coinvolse le province di Campobasso, Foggia, Isernia, Caserta, Chieti, Roma e Bologna.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings