Isernia, degrado e inciviltà regnano sovrani al parco stazione

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sono ormai giornaliere le segnalazioni di sporcizia, incuria, atti vandalici: lo specchio dei social network restituisce l’immagine desolante di una città che non riesce a prendersi cura dei suoi spazi più belli


ISERNIA. Il parco stazione continua a esser preda di incuria e inciviltà. Fioccano le segnalazioni sul popoloso gruppo Facebook ‘Obiettivo Isernia’.

‘Grazie’ a lockdown e coprifuoco, Isernia si era ormai disabituata al degrado della domenica mattina, che spesso arriva dopo notti di bagordi in cui i ‘soliti noti’ fanno i propri comodi lasciando inequivocabili segni in città. In particolare lo sanno i cittadini del centro storico, spesso costretti a vedersela da soli e ripulire gli usci di casa da ‘ricordini’ poco piacevoli.

Ma ora il popolo della notte può ‘divertirsi’ a vandalizzare e seminare immondizia e danni anche nella zona del parco stazione. Il tutto sotto lo sguardo vigile delle telecamere di sorveglianza. Sono ormai giornaliere ormai le segnalazioni di sporcizia, incuria, atti vandalici: questa mattina le foto dei rifiuti lasciati sulle panchine dopo quello che sembra essere un festino in piena regola. Proprio nei giorni scorsi, invece, quelle di una fontana che continuava a lasciar scorrere acqua e quella di una giostra per bambini pericolosamente rotta. Senza considerare le segnalazioni già inoltrate a chi di dovere riguardanti le assi rotte del parquet, gli idranti vandalizzati e tanto altro. Rimostranze che spesso finiscono sempre prima sui social network e che mostrano comportamenti poco degni, forse per mancanza di cura o di senso civico da parte di chi li mette in atto.

Al di là delle motivazioni, però, se ne restituisce l’immagine desolante di un’Isernia e dei cittadini che non riescono a prendersi cura dei propri spazi: anche di quelli che dovrebbero essere il fiore all’occhiello della città.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings