Pesce surgelato spacciato per fresco, scatta la denuncia. Chiuso deposito alimentare

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dai controlli effettuati in varie zone del Molise dai carabinieri del Nas


CAMPOBASSO.  Sicurezza alimentare, i carabinieri del Nas hanno denunciato il titolare di una pescheria dell’area Trignina per frode in commercio, per aver venduto pesce surgelato spacciandolo per fresco.

Dai controlli anche la denuncia di un commerciante ambulante di prodotti ittici della zona Matesina, per truffa e violazione alla legge sul reddito di cittadinanza, per aver percepito illecitamente il sussidio statale, nonostante lavorasse in nero.

Dal Nucleo anti sofisticazione anche la segnalazione alle Autorità sanitarie di tre pescherie del Molise, per carenze igienico sanitarie e strutturali e per violazioni relative alle norme sull’autocontrollo. Chiuso infine, per gravi carenze igieniche, un deposito di alimenti e bevande dell’area venafrana.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings