Rubano un auto per comprare droga, poi la incendiano: nei guai due giovani

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si tratta di un 17enne già in stato di custodia cautelare presso il carcere minorile e di un 20enne africano


CAMPOBASSO. Sono stati rintracciati dalla polizia di Campobasso gli autori del furto di una Fiat Panda sparita nello scorso mese di giugno.

La polizia ha infatti recuperato l’auto ieri, durante un’attività di controllo in alcune località solitamente frequentate da spacciatori e tossicodipendenti, abbandonata in una fitta boscaglia in territorio di Gildone. Dopo una serie di accertamenti, l’individuazione dei ladri: un 17 di Campobasso e il suo complice, un 20enne di origine ghanese, entrambi legati all’ambiente dello spaccio.

Gli agenti della Squadra Mobile hanno accertato che i due si erano appropriati dell’utilitaria allo scopo di rivenderla, insieme ad altra merce rubata, per procurarsi denaro utile all’acquisto di droga a San Severo (Foggia). Ma per eliminare tracce che potessero ricondurre ai responsabili, l’auto è stata abbandonata e incendiata, dopo essere stata utilizzata per qualche giorno dai due giovani, denunciati per furto in concorso.

Il minorenne è risultato essere già in stato di custodia cautelare presso il carcere minorile di Nisida (Napoli) per altri furti di auto commessi a Campobasso, spesso in danno di proprietari della stessa tipologia di vettura di quella rinvenuta ieri.

L’incendio dell’auto avrebbe potuto avere anche conseguenze più gravi, considerando che le fiamme avrebbero potuto propagarsi del bosco.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings