Vandali in azione: nel mirino la ferrovia turistica

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Danneggiata la stazione di Campo di Giove, che ogni settimana accoglie i viaggiatori dei treni storici lungo la tratta Sulmona- Isernia. La condanna unanime del gesto


CAMPO DI GIOVE. Vandali in azione e nel mirino questa volta è finita la stazione di Campo di Giove, che ogni settimana accoglie i viaggiatori dei treni storici lungo la tratta Sulmona-Isernia.

A denunciare l'accaduto sulla sua pagina Facebook e l'associazione Le Rotaie, postando anche le immagini dei danneggiamenti

“Ecco come quattro imbecilli – scrive l'associazione - possono in un attimo rovinare il lavoro e la cura del bello che da tanto tempo è oggetto di attenzioni alla stazione di Campo di Giove, il gioiello della Ferrovia dei Parchi. Un appello a questi vacanzieri fenomeni: se vi annoiate e non avete di meglio da fare nella vostra vita da ignavi, uscite pure alla luce del sole, ci trovate sabato e domenica durante il treno storico, abbiamo tanti modi per farvi divertire”.

Gesto condannato anche sulla pagina Facebook 'Transiberiana d'Italia'. “Purtroppo – si legge - , la sospensione del servizio ferroviario ordinario ha in qualche modo 'sdoganato' comportamenti vandalici da parte di qualcuno che fa fatica a comprendere l'importanza del patrimonio di una comunità. Sembra quasi che lo status di ferrovia turistica sia una sorta di attenuante per i danneggiamenti reiterati.

Quando scriviamo queste parole non ci riferiamo solo a Campo di Giove e potremmo mostrarvi decine di danneggiamenti e atti vandalici in diverse località, anche in quelle più frequentate dai treni storici. Invece la stazione è il biglietto da visita del borgo, il primo contatto con il nostro, e soprattutto vostro, territorio. Un patrimonio di tutti e che tutti dovrebbero difendere. Quella 'porta urbana' è il varco turistico da cui passano ogni fine settimana centinaia di persone interessate a conoscere un luogo.

Sapere se a compiere i danneggiamenti siano stati turisti o locali non cambierebbe nulla, soprattutto per chi dimostra di non avere l'intelligenza di capire quanto il danno economico sia davvero marginale rispetto a tutto il resto. Siamo sicuri che Campo di Giove sarà di nuovo perfetta per il prossimo viaggio, nonostante l'ignoranza di pochi. Ci auguriamo che molti prendano ad esempio l'impegno profuso in quella stazione per fare altrettanto in altri luoghi emblematici di questo importante progetto turistico”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto!

 

Change privacy settings