Ancora furti in basso Molise: bande criminali imperversano in tutta la regione

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tre furti si sarebbero verificati nelle ultime 48 ore in territorio di Santa Croce di Magliano. La regione accerchiata da bande criminali provenienti dalla Puglia e dalla Campania


TERMOLI-SANTA CROCE DI MAGLIANO. Il Molise ripiombato negli ultimi mesi nell’incubo furti, con una percentuale tornata a livelli di massima allerta.

Sono le aree interne a pagare il prezzo più alto di un fenomeno criminale da sempre presente in regione, ma che nel corso dell’ultimo anno e mezzo si era attenuato anche per effetto delle misure restrittive e ai maggiori controlli dovuti all’emergenza pandemica.

La realtà purtroppo è cambiata radicalmente negli ultimi mesi e i furti a danno di case e aziende agricole sono ripresi a salire vertiginosamente.

Nelle ultime 48 ore ben tre denunce sarebbero giunte dal territorio di Santa Croce di Magliano, uno dei centri più colpiti anche per la estrema vicinanza con la Puglia e il Foggiano. Le indagini per risalire ai responsabili sono eseguite in queste ore dai carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Larino, in stretta collaborazione con le locali stazioni.

Nel frattempo tra i cittadini monta la preoccupazione e la paura. Come se non bastassero le conseguenze della pandemia sanitaria ed economica in atto, ora anche la criminalità sta esasperando comunità e famiglie già fortemente provate.

Change privacy settings