La burocrazia, moderna tortura. E ora è anche un’opera d’arte

La burocrazia, moderna tortura. E ora è anche un’opera d’arte

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’artista Fernando Izzi ne ha fatto dono alla Regione Molise. L’ispirazione dopo aver ascoltato il presidente Toma ad un convegno. Oggi la consegna a Palazzo Vitale


CAMPOBASSO. Una chiacchierata sulla burocrazia, vista come una tortura dalla maggior parte degli italiani. E da quella similitudine, che il governatore della Regione Molise sottolineò nel corso di un incontro politico, Fernando Izzi, artista poliedrico, ne ha fatto un’opera d’arte, donata oggi alla Regione Molise. L’incontro è avvenuto questa mattina a Palazzo Vitale alla presenza dell’assessore alla Cultura, Vincenzo Cotugno.

“La scultura in ferro forgiato – spiega Izzi - rappresenta un uomo che spinge, con rabbia e tenacia, una sfera che rappresenta il ‘sistema’. Quando arriva all'apice del suo sforzo e ha quasi raggiunto la meta, si contrappone alla sua azione una forza ancora più grande, la burocrazia, simboleggiata da una penna che sembra essere più forte, addirittura, anche del volere divino che, nel mito greco, si oppone alla fatica di Sisifo, facendo ogni volta rotolare il masso a valle».“

Forza d’animo e perseveranza, le doti che gli consentono di spingere un enorme masso sulla china di un monte. E’ il mito di Sisifo che, nella personale rivisitazione dell’artista,  diventa l’opera dal titolo “La burocrazia”.

Il presidente Toma, naturalmente, ha ringraziato l’artista per il prezioso e simbolico dono e ne ha raccontato il curioso antefatto.

“Qualche mese fa – ha spiegato – in occasione di un convegno a Pietracupa sulla tortura, ebbi modo di fare un paragone abbastanza singolare, nel senso che definii la burocrazia come una delle moderne “torture” alla quale è sottoposto quotidianamente il cittadino.

Privacy Policy