Esce oggi il libro-inchiesta ‘Nella Setta’ dell’isernino Carmine Gazzanni

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Un viaggio nelle organizzazioni settarie italiane scritto a quattro mani con Flavia Piccinni


ROMA. Rivelazioni. Documenti inediti. Nuove organizzazioni settarie. Legami politici ed economici. L'occulto italiano in un corposo libro-inchiesta, ‘Nella Setta’, firmato da Flavia Piccinni e dall’isernino doc Carmine Gazzanni, già noto per le sue numerose inchieste nazionali, che esce oggi in tutte le librerie italiane edito da Fandango libri.

C'è un mondo oscuro e sotterraneo che si muove fra potere, politica e business. Un mondo che si costruisce sulla pelle non dei più deboli, ma di persone che vivono momenti di difficoltà. Alla violazione psicologica si affianca spesso anche una violenza ancora più devastante, profonda e sconosciuta. A vivere in questo mondo sono quattro milioni di italiani. Sono il vostro edicolante, la ragazza che vi prepara il cappuccino al bar la mattina, la signora simpatica che incontrate sull’autobus andando al lavoro o il vostro odiatissimo vicino. Sono persone inghiottite in quella zona grigia – che nel nostro paese soffre di un inspiegabile vuoto normativo – che s’annida al confine fra l’adesione a un nuovo culto e la manipolazione mentale. Abusi sessuali ed economici, violenze fisiche, vite distrutte e piccoli imperi sono colonne portanti di questo allarmante misterioso, sotterraneo mondo. Per raccontarlo Piccinni e Gazzanni hanno viaggiato lungo tutta l’Italia: si sono infiltrati in alcune comunità, hanno incontrato adepti ed ex-membri, parlato con esperti e indagato i gangli politici ed economici che rendono queste organizzazioni così potenti e aggressive. Ne esce un quadro sconvolgente e inaspettato, che attraverso documenti inediti e ricerche investigative puntuali mostra gli abusi sessuali, economici, fisici e psicologici diffusi nel nostro paese. Dalla sconvolgente comunità del Forteto nel Mugello, dove bambini minorenni venivano costantemente abusati, fino alla sconosciuta comunità torinese dei monaci DuraJaya, da Scientology alla città stato di Damanhur, passando da pedinamenti e pedofilia, 'Nella setta' restituisce un’immagine inquietante e per nulla in declino dell’occulto nel nostro Paese.

Gianluigi Nuzzi – giornalista, saggista e conduttore televisivo - lo ha definito "un'inchiesta sconvolgente". Franco di Mare, che ha ospitato Gazzanni e Piccinni negli studi di Raiuno, ne ha parlato come di "un grande libro", una lettura imperdibile e - come ribadito anche da Gianluca Nicoletti - un vero e proprio caso editoriale. Gli autori sono attualmente impegnati nella promozione e presentazione del libro e dell’inchiesta in televisione, in radio e nelle piazze italiane: il prossimo appuntamento sarà il 21 novembre alla Camera dei deputati, evento che vedrà ospite anche lo stesso Nuzzi assieme ad altri relatori di alto profilo istituzionale.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale