Ore 15.07 - 2 seggi chiusi su 23 - Schede scrutinate 2.585
Votanti 11.149; affluenza 57,49%

  Schede nulle: 0 - Schede bianche: 0 - Schede contestate 0

57,64%
Piero Castrataro - voti 1.490
42,36%
Gabriele Melogli - voti 1.095

Suor Elvira Tutolo, 25 anni di missione per i bambini di strada. E Mattarella la nomina Commendatore al Merito della Repubblica

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il Vescovo di Termoli, città dalla quale proviene la missionaria da 25 anni impegnata in Africa con la Ong Kizito, e l’intera comunità diocesana esprimono commozione e gratitudine. “Ti aspettiamo nella tua, nostra città”.


TERMOLI. Suor Elvira Tutolo ha 69 anni, la gran parte trascorsi al fianco degli ultimi. I bambini e i ragazzi di strada di Berberati, nella Repubblica Centrafiacana.

Un lavoro silenzioso, lontano dall’attenzione dei media che oggi però arriva prepotentemente alla ribalta: il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito alla ‘umile suora’ di Termoli il titolo di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per il suo “impegno in ambito internazione nella difesa e recupero dei bambini e ragazzi di strada”.

E il vescovo della Diocesi di Termoli-Larino, Gianfranco De Luca, e l'intera comunità diocesana non possono che gioire di questa onorificenza.

“Il riconoscimento ricevuto dalla nostra sorella Elvira, missionaria delle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret a Berberati – afferma il vescovo De Luca – rappresenta motivo di ringraziamento al Signore per il suo servizio e per l'impegno assicurati e accolti con immenso amore da oltre venticinque anni in uno dei paesi più poveri del mondo.

L'essere missionari in situazioni di povertà assoluta, violenza, diritti negati e pericoli di ogni genere alimenta ogni giorno la sua vocazione per una vita di pienezza e lode a Dio spesa nei confronti degli altri guardando ciascuno di loro con gli occhi di Gesù Cristo. Tanti bambini, ragazzi e giovani ex combattenti che vengono seguiti con la sua Ong Kizito e aiutati a superare i traumi subiti per poter così nutrire una speranza e ritrovare il sorriso dopo tante sofferenze.

Grazie suor Elvira, grazie per il tuo esempio, grazie per testimoniare con gioia una fede profonda vivendo sulla tua pelle e accogliendo nel tuo cuore un grido di aiuto portando con te, insieme a tanti fratelli, le ferite e le paure legate a situazioni così drammatiche.

L'augurio per questa onorificenza, per la quale ringraziamo il Presidente Mattarella per l'alta sensibilità e attenzione, è anche motivo di consapevolezza per ciascuno di noi e per un nuovo anno da iniziare ponendo Dio al centro della nostra esistenza e perciò la nostra vita a servizio degli ultimi e degli esclusi di ogni tipo.

Ti aspettiamo nella tua, nella nostra Termoli – conclude mons. De Luca – per accoglierti, insieme ai tuoi cari, con un abbraccio condiviso assicurando la preghiera costante e ogni benedizione per te e per l'intera comunità in cui operi”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings