Polo scolastico dedicato al compianto sindaco di Agnone: al via la petizione popolare

Polo scolastico dedicato al compianto sindaco di Agnone: al via la petizione popolare

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per omaggiare la figura politica, che tanto si era spesa per realizzare l’opera


AGNONE. Intestare il nuovo Polo scolastico di Agnone al compianto sindaco, docente e dirigente scolastico Michele Carosella, che tanto si era speso per far realizzare la struttura. Il gruppo politico Nuovo sogno agnonese ha lanciato l’idea di una petizione popolare, per omaggiare una figura politica “disinteressata dal ricevere ma concentrata sul dare, lontana dai personalismi e incentrata sulla pluralità e sul bene collettivo”.

Nel 2011, ricorda Nuovo sogno agnonese, furono finanziati molti poli scolastici, ad esclusione di quello di Agnone, nonostante il degrado delle strutture. Dopo le proteste dell’amministrazione Carosella, il governo regionale dovette inserire anche il polo scolastico di Agnone, attraverso un finanziamento di 2 milioni e 200 mila euro. Utilizzato per recuperare la scuola elementare di Maiella, “anche attraverso l’ottenimento di un ulteriore finanziamento di 450 mila euro, mettendola a norma abbattendo l'ecomostro sottostante, che comprendeva un refettorio e la vecchia palestra, non agibili da anni, scegliendo invece di ricostruire lì nuova ala per il polo scolastico, nel cuore cittadino”.

Lavori iniziati nel 2015 e giunti a completamento. Da qui l’idea della raccolta di firme, per ricordare chi quell’opera l’ha fortemente voluta.

 

Privacy Policy