‘Altrementi Chef’: due molisani a Milano per la rassegna culinaria dedicata ai ragazzi disabili

‘Altrementi Chef’: due molisani a Milano per la rassegna culinaria dedicata ai ragazzi disabili

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Madrina dell’evento la conduttrice Benedetta Parodi. Presenti anche tanti chef stellati


AGNONE. Saranno due gli agnonesi presenti a Milano, dall’ 8 al 10 marzo, nel contest culinario “Altrementi Chef –Cooking 4 All” dedicato ai giovani con disabilità intellettivo-relazionali che si svolgerà nei padiglioni di Fieramilanocity.

Sarà Benedetta Parodi la madrina dell’evento mentre fra gli chef stellati provenienti da tutta Italia e dalla Svizzera, anche il pasticciere agnonese Andrea Labbate il quale incanterà i presenti con le sue fantasie al cioccolato e sarà il maestro più ‘dolce’ della rassegna che alla fine vedrà i giovani con sindrome di Down e disturbi dello spettro autistico protagonisti in una gara culinaria.

“Il progetto che l’Istituto Diplomatico porta avanti - racconta Roberto Fusaro organizzatore della rassegna - ha come obiettivo quello di favorire l’inclusione sociale e valorizzare molti talenti delle persone con disabilità intellettiva, nonché la loro autonomia professionale”. L’Istituto Diplomatico Internazionale nasce nel 1994 e vede come presidente Paolo Giordani che sarà in giuria con Benedetta Parodi. Marco Borzacchini presidente della Fisdir, lo chef Nicola Michieletto e lo chef scrittore di libri sulla cucina Roberto Carcangiu.

Cuore della manifestazione la tavola rotonda presieduta da Vittorio Labanca, Direttore dell’Eco dell’Alto Molise, su ‘La cultura dell’attività fisica e dell’alimentazione nella Sindrome di Down’ che vedrà come relatori il medico dello sport Raffaele Pacchetti, il biologo nutrizionista Luca di Tolla, lo chef salutista Nicola Michieletto ed il cav. Franco Antonio Pinardi presidente Nazionale del Tribunale Arbitrale per l’Impresa, il Lavoro e lo Sport.

Una conferenza tesa ad incoraggiare la cultura di un bilanciamento tra attività fisica e giusta alimentazione, stile di vita valido per ogni individuo come sottolineano gli organizzatori. Nella circostanza il direttore dell’Eco, Vittorio Labanca, consegnerà una campana ricordo di Agnone, gentile dono della Pontificia Fonderia Marinelli, al presidente dell’I.D.I. Paolo Giordani. La tre giorni si concluderà domenica sera con le premiazioni ai ragazzi partecipanti con l’auspicio in un futuro appuntamento di un evento che sicuramente avrà ridondanza anche nel mondo dei media.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy