Asini ‘terapeutici’ per combattere anoressia e ludopatia: esperti a confronto a Isernia

Asini ‘terapeutici’ per combattere anoressia e ludopatia: esperti a confronto a Isernia

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

A Palazzo San Francesco l’incontro dell’associazione Tikanè Assiem sui progetti da mettere in campo attraverso l’onoterapia



ISERNIA. Tanti i benefici garantiti dall’onoterapia. Una pratica ancora poco conosciuta a Isernia e nella sua provincia. Per questo, oggi a Palazzo San Francesco, l’associazione Tikanè Assiem ha promosso un incontro, alla presenza di numerosi esperti, con l’obiettivo di realizzare progetti da attuare sul territorio, coinvolgendo istituzioni e operatori.

pubblico asiniAl tavolo dei relatori l’assessore comunale alle Politiche Sociali Pietro Paolo Di Perna, i due psicoterapeuti Eugenio Milonis e Maria Elena Tufano e la psicologa Ilaria Zeoli. Modereranno I lavori Ignazio Catauro e Giovanni Viespoli, presidente dell’associazione Tikanè Assiem.

“Tra un paio di giorni – ha spiegato Milonis – entrerà in vigore la legge sulle terapie con gli animali, che prevede il riconoscimento di cani, cavalli ed asini nei progetti di terapia. A questi si aggiungono poi anche gatto e coniglio. L’asino, in particolare, proprio per le sue caratteristiche, è particolarmente indicato per tutte le problematiche di tipo psicologico.

Abbiamo già concluso moltissimi interventi terapeutici, con persone affette da anoressia, ma anche con i ludopatici, trattando anche casi molto gravi. La dipendenza è un campo di attività molto ampio, in cui l’asino trova grande possibilità di applicazione.

Le dipendenze altro non sono che perdita di interesse rispetto alla vita e, più in generale, verso il mondo emozionale. Attraverso l’attività con gli animali si tende – ha concluso lo psicoterapeuta – a recuperare il mondo affettivo”.

Deb.Div.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy