Oltre 1000 scatti in gara per il concorso fotografico nazionale ‘Città di Isernia’

Oltre 1000 scatti in gara per il concorso fotografico nazionale ‘Città di Isernia’

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tutto pronto per la premiazione della terza edizione dell’iniziativa organizzata da Officine Cromatiche in programma il 25 maggio all’auditorium. Cresce l’attesa per la lectio magistralis di Maurizio Galimberti


ISERNIA. Centotrentotto partecipanti provenienti da 15 regioni italiane e 1044 scatti in gara: imponenti i numeri della terza edizione del concorso fotografico nazionale ‘Città di Isernia’ organizzato dal organizzato da Officine Cromatiche Fotoamatori.

La premiazione è in programma il prossimo 25 maggio alle ore 17 presso l’auditorium ‘Unità d’Italia’. Questa mattina, a Palazzo San Francesco, l’evento è stato presentato in conferenza stampa dall’assessore comunale alla Cultura Eugenio Kniahynicki e, in rappresentanza di Officine Cromatiche, Massimo Palmieri.

Il concorso, che quest’anno vanta 47 partecipanti in più rispetto all’edizione 2018, ha ottenuto il patrocinio della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche e della UIF (Unione Italiana Fotoamatori), oltre che della Regione Molise, della Provincia e del Comune di Isernia. Le targhe ricordo sono state realizzate dai ragazzi della Cooperativa LAI di Isernia.

Il tema scelto quest'anno è 'Contrasti' e il programma prevede, dopo il saluti e la presentazione, la premiazione dei vincitori. Alle ore 17.30 si terrà la lectio magistralis tenuta da Maurizio Galimberti. Subito verrà aperta la mostra fotografica.

Un impegno enorme che continua quello di Officine Cromatiche, l'associazione che negli ultimi anni ha portato a Isernia diversi fotografi celebri, come Luciano Ferrara e Francesco Cito, ed ha organizzato numerosi incontri e workshop con fotografi professionisti, valorizzando i borghi più belli del Molise.

galimbertiLA LECTIO MAGISTRALIS DI MAURIZIO GALIMBERTI. E quest’anno cresce l’attesa per la partecipazione del fotografo di fama internazionale Maurizio Galimberti, che terrà una lectio magistralis sull’arte fotografica. Galimberti è noto per lavorare quasi esclusivamente con la Polaroid, con la quale ha sviluppato una personalissima tecnica di manipolazione in cui scompone e ricompone l’immagine per formare mosaici.

Di grande successo i suoi ritratti di personaggi celebri, da Johnny Depp a Lady Gaga, da Robert De Niro a Umberto Veronesi. Il ritratto di Johnny Depp, realizzato durante l’edizione del Festival del Cinema di Venezia del 2003, fu scelto come immagine per la copertina del prestigioso Times Magazine.

Attualmente è considerato il massimo esponente italiano di quella corrente artistica che utilizza la fotografia istantanea per esprimere la propria creatività.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy