Libri, in uscita “Arte e storia dell’alto Molise” di Emanuele Pecoraro

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il volume, edito dalla Lithos, è impreziosito dalle autorevoli prefazioni del regista, produttore e sceneggiatore cinematografico, Pierfrancesco Campanella e della professoressa Emanuela De Blasio del dipartimento di Studi linguistico letterari storico filosofici e giuridici dell’Università degli Studi della Tuscia, da un saggio sul presepe più grande del Molise, a firma di Emanuele Ianiero e dalle foto di Laura Camia, Mario D’Imperio, Emanuele Ianiero e Angela Piscitelli.
Emanuele Pecoraro è giornalista e regista. Ha curato per Lithos il catalogo d’arte “Mario D’Imperio” (2015) e pubblicato per la stessa casa editrice “Solitudini pericolose: il corto dello scandalo” (2015) e “Marco Ferreri, l’uomo contro” (2015). Come regista ha diretto i documentari “La città d’acqua” (2016) e “28… ma non li dimostra” (2016) e i cortometraggi “Solitudini pericolose” (2014) e “La goccia maledetta” (2019). E’ tra gli interpreti del docufilm “I love… Marco Ferreri” (2017), diretto da Pierfrancesco Campanella. Tra i vari riconoscimenti ricevuti: la “Medaglia d’argento” quale miglior regista esordiente (“Una vita per il cinema 2014”), il “Premio Oscar dei Giovani” (“Personalità europea 2014”), la “Targa speciale del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti” (2015) per l’impegno nella cinematografia e nella saggistica, il “Premio miglior corto horror – noir” (“IveliseCineFestival 2015”) e la “Menzione speciale” nella categoria documentari (“Ariano International Film Festival 2018”).

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale