Turismo è Cultura, si entra nel vivo: sette giorni di storia popolare, tradizioni, folklore, teatro e musica

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Gli appuntamenti della settimana, che coinvolgeranno l’intero territorio regionale, sono consultabili sul sito www.visitmolise.it


CAMPOBASSO. Le tradizioni più antiche, le manifestazioni più sentite, la magia del teatro e del folklore e la musica di qualità animeranno un’altra settimana ricca di appuntamenti che coinvolgerà tutto il territorio regionale, dall’altissimo Molise fino alla costa, nell’ambito del cartellone regionale di ‘Turismo è Cultura’, promosso dall’assessorato al Turismo e alla Cultura guidato dal vicepresidente della Giunta regionale Vincenzo Cotugno.

A Campobasso appuntamento con “Musica in Villa”. Questa sera sul palco di Villa De Capoa si esibiranno i Wakanda Saxophone Quartet”.

Per gli amanti delle sceneggiature, invece, da non perdere il Festival Nazionale del Teatro Popolare e della Tradizione che apre i battenti domani, sempre nel capoluogo regionale, nel Parco San Giovanni. Altri spettacoli previsti per mercoledì 24, venerdì 26 e sabato 27.

La magia della tradizione, della fede e del coinvolgimento popolare invece animeranno Jelsi e la festa in onore di Sant’Anna, strettamente correlata alla mietitura del grano. Una tradizione che si perde nella notte dei tempi e che vedrà protagoniste le immancabili traglie, con quell’inconfondibile giallo, elemento essenziale di una tradizione che si ripete ogni anno sin dagli inizi dell’800. Scene di vita contadina, raffigurazioni religiose e fatti di attualità: il 26 luglio, a partire dalle ore 10.30 i suggestivi carri allegorici sfileranno per le vie del centro. In serata, invece, le emozioni si trasformeranno in musica con il concerto di Bianca Atzei. La 214esima Festa del Grano, però, è tanto altro ancora, con convegni, spettacoli e iniziative che si protrarranno per tutta la settimana. Il programma dettagliato è visionabile sul sito internet https://www.festadelgranojelsi.it/.

Indissolubilmente legati alla lavorazione dell’oro giallo anche la comunità di Pescolanciano. Il 25 luglio di ogni anno, da oltre 200 anni, a ricordare anche la protezione dal sisma del 1805, il paese si stringe attorno a Sant’Anna, madre della Madonna e dunque generatrice per eccellenza, adornata di “manuocchj” e fiori in processione con carri e animali a comporre la “Sfilata dei Covoni”. Così come a Jelsi, non si tratta di semplici fasci di grano ma di vere e proprie opere d’arte.

A Scapoli, nel prossimo fine settimana sarà protagonista anche un altro elemento simbolo della regione: la zampogna, con la 43esima edizione del Festival e Mostra Mercato della Zampogna che si terrà i prossimi 27 e 28 luglio. Tante le novità di questa edizione, con un parterre di ospiti internazionali, tra cui spicca Peppe Barra. Oltre alla musica non mancherà il divertimento e l’esposizione di numerosi prodotti artigianali realizzati in provincia di Isernia. Per il programma completo si può consultare il sito internet http://www.festivaldellazampogna.it.

A Termoli, invece, su una delle scalinate più famose del Molise andrà in scena in Festival Internazionale del Folklore. Il 26, 27 e 28 luglio la città adriatica si riempirà di luci, musica e colori, con gruppi provenienti da diverse parti del pianeta pronti a coinvolgere gli spettatori.

A Petacciato sabato e domenica prossimi protagonista il dialetto con la rassegna “Petacciato in versi”, con autori locali e molisani che reciteranno in vernacolo.

Per rimanere costantemente aggiornati su date e programmi delle manifestazioni di “Turismo è cultura” si può visitare il sito internet www.visitmolise.eu/it o interagire attraverso le pagine social di “Visit Molise”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale