Concorso enologico nazionale, ‘Premio Douja d’Or 2019’ a tre vini molisani

Concorso enologico nazionale, ‘Premio Douja d’Or 2019’ a tre vini molisani

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Importante affermazione ad Asti anche quest’anno per la cantina Antonio Valerio, ma anche per la Herero Srl


ASTI. Vini molisani protagonisti ad Asti della 47esima edizione del Concorso Enologico Nazionale “Premio Douja d’Or”, promosso dall’Azienda speciale della locale Camera di commercio, inserito nell’ambito dell’omonima manifestazione giunta, invece, alla 53esima edizione.

Anche quest’anno i vini partecipanti alla competizione hanno affrontato severe prove selettive, affidate all’Onav (Organizzazione nazionale assaggiatori di vino), all’Ais Asti (Associazione italiana sommelier) e all’Aspi (Associazione della Sommellerie Professionale Italiana), che hanno previsto il raggiungimento di un punteggio minimo in degustazione di 87 centesimi.
Premiati, tra i 786 presenti in concorso, ben tre vini molisani. Con un piazzamento generale del Molise davanti a Lazio, Marche, Abruzzo ed Umbria.
Le aziende e i vini premiati sono stati: la ditta Antonio Valerio con il ‘Rosso del Molise 2016 Sannazzaro’ e la Herero Srl con due tipi di Tintilia la ‘2015 Herero.16’ e il ‘Rosso 2014 San Mercurio’.

Soddisfatto dell’esito della manifestazione si è così detto il presidente della CamCom del Molise Paolo Spina. “Questo prestigioso premio – ha affermato - dimostra e conferma l’elevata qualità raggiunta dalle nostre aziende vitivinicole. Un plauso va agli imprenditori che hanno dimostrato di saper produrre vini unici, frutto di una combinazione di competenze, professionalità e attaccamento alle tradizioni. Quest’anno accanto alla cantina Valerio, nome già noto al Premio Douja d’Or, per la prima volta la cantina Herero. Sapersi migliorare con gli anni continuando ad investire e ad innovare sono i fattori chiave del successo della propria attività imprenditoriale e queste premiazioni ne sono la testimonianza”.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Privacy Policy