Rievocazioni storiche, l’associazione ‘Crociati e Trinitari’ sfila a Castiglion del Lago

Rievocazioni storiche, l’associazione ‘Crociati e Trinitari’ sfila a Castiglion del Lago

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domani il raduno multiepocale con altri undici gruppi in costume, provenienti da tutta Italia. Intanto ieri sera grande successo, al parco De Filippo di Campobasso, per la rappresentazione in dialetto molisano “Tre iuôrne 'é tiémpe” della compagnia ‘86Cento’


CAMPOBASSO. A Castiglion del Lago per partecipare al raduno multiepocale dei gruppi storici.

Ci sarà anche l'Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane: il gruppo in costume di Campobasso sfilerà, insieme agli altri undici presenti provenienti da tutta Italia, per le strade del borgo medioevale umbro, nella splendida cornice delle sponde del lago Trasimeno.

Un nuovo importante riconoscimento all'Associazione pro Crociati e Trinitari, selezionata tra tantissime altre aspiranti, che così avrà l'onore di rappresentare il Molise in uno tra i più importanti eventi nazionali per le rievocazioni storiche. Un altro tassello posto dal sodalizio campobassano che si sta sempre più affermando, non solo nel capoluogo, ma anche e soprattutto, fuori dai confini regionali.

Intanto ieri sera, ‘86Cento’, la compagnia amatoriale di teatro, ha avuto l’occasione di partecipare alla kermesse accogliendo, anche quest’anno, l’invito dell’Associazione Il nostro quartiere San Giovanni che organizza da ventitré anni l’evento dedicato al teatro popolare.

teatro 86100

Nel parco De Filippo ha portato in scena l’ultimo lavoro, “Tre iuôrne 'é tiémpe”, libero adattamento di “Signori, biglietti!” di Giovanni Rescigno, già andato in scena al Teatro Savoia di Campobasso lo scorso 22 maggio e 3 giugno (registrando ben due sold out). La rappresentazione in dialetto molisano, grazie alla sua unicità e vivacità, è riuscita a coinvolgere il numeroso pubblico accorso per l’occasione che, sfiorandole 1500 presenze, ha apprezzato la grande energia di tutti gli attori i quali, con la loro spigliatezza, sono riusciti a calarsi perfettamente nei panni dei protagonisti della commedia donandole la giusta verve. Patrizia Civerra e Giuseppe Santoro, presidente dell’Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane, al termine dello spettacolo non hanno nascosto la soddisfazione, congratulandosi con tutte le persone che hanno permesso la riuscita dello spettacolo tra attori e staff tecnico che, con costanza e dedizione, hanno lavorato per la riuscita della pièce.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy