‘Eventi in città’, si parte. Felice presenta il cartellone: superiamo il concetto di stagionalità

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tutti gli appuntamenti in una conferenza stampa, in programma venerdì 16 agosto a Palazzo San Giorgio


CAMPOBASSO. Una festa della birra con connotazioni ecologiche, in Villa de Capoa, e una giornata dello Street food, a settembre. Sono alcuni degli appuntamenti contenuti nel cartellone di ‘Eventi in città. Contaminazioni culturali tra luoghi e generi’, organizzato dall’amministrazione comunale di Campobasso e in programma per i mesi di agosto e settembre. Eventi culturali, musicali, cinematografici, sportivi ed enogastronomici, legati a luoghi significativi della città.

A presentare il cartellone, in una conferenza stampa in programma venerdì 16 agosto alle 10.30 nella sala consiliare del Comune di Campobasso, l’assessore alla Cultura e alle Attività Produttive Paola Felice, insieme al sindaco Roberto Gravina.

“Si tratta di un calendario che intende superare il concetto di stagionalità, così stringente e vincolante, che negli anni passati ha portato ben poco in termini di progettazione e di continuità sul medio e lungo termine – ha dichiarato l’assessore Felice - Quello che iniziamo a fare con questa prima fase bimestrale di appuntamenti è stabilire delle modalità per la realizzazione di una stagione annuale di eventi, all’interno della quale andremo poi a sviluppare sezioni significative e caratteristiche, come il Corpus Domini o il Natale, ma che non si esaurisce nella conta frettolosa delle iniziative. Coniugare scelte e bilanci è parte della sfida.”

Nei prossimi due mesi il borgo della musica e del jazz in particolare avrà il suo luogo preminente in piazzetta Palombo, il teatro sarà accolto al Castello Monforte, il cinema proietterà le sue storie lungo corso Vittorio Emanuele, villa de Capoa sarà lo scenario di una nuova edizione del Birrae (il festival delle birre artigianali, rinnovato e per l'occasione molto eco). Mentre le strade del centro storico diventeranno il percorso di attività di trekking urbano e di scoperta artistica e culturale per combinare il benessere fisico a quello sociale, come anche le passeggiate naturalistiche lungo il Tratturo, con partenza da Santo Stefano, a Monte Vairano o sulla collina Monforte.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale