Stagione teatrale, sale l’asticella della qualità: al Savoia dieci spettacoli e tre concerti evento

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Con i New Trolls, la Pfm che canta De André e il Banco del mutuo soccorso. Il cartellone 2019/20 della Fondazione Molise cultura illustrato oggi in una conferenza stampa



di CARMEN SEPEDE

CAMPOBASSO. Dieci spettacoli: teatro classico, commedia, musical e balletto. E tre concerti evento: i New Trolls, la Pfm che canta De André e il Banco del mutuo soccorso, che a Campobasso riporteranno i ritmi del rock e del progressive rock degli anni Settanta.

Per la Stagione teatrale 2019/2020 la Fondazione Molise cultura fa salire ancora l’asticella della qualità. E presenta un cartellone con appuntamenti tutti in doppia data, per portare a teatro un numero sempre crescente di spettatori. Un cartellone presentato oggi, in una conferenza stampa al Teatro Savoia, dalla presidente della Fondazione Molise cultura Antonella Presutti, dal governatore Donato Toma e dal consigliere provinciale Alessandro Amoroso.

Ad aprire l’incontro con i giornalisti il presidente della Regione, che ha messo da parte gli appunti per parlare a braccio di spettacoli e di musica, temi a lui molto cari. “Siamo nel tempio della cultura e qua si recita a soggetto – ha detto Toma aprendo il suo intervento – si apre una stagione culturale entusiasmante, all’insegna del ‘Glocal’, la contaminazione tra offerta culturale internazionale e offerta culturale locale”.

Toma che, da musicista, si è soffermato in particolare a illustrare i concerti dei New Trolls, in programma il 26 e 27 ottobre, della Pfm, il 21 dicembre e del Banco del Mutuo Soccorso, 1 e 2 febbraio 2020. “Se si dice che con la cultura non si mangia – le sue parole – di certo la cultura nutre l'anima. Come Regione abbiamo voluto prevedere un finanziamento triennale, proprio per consentire alla Fondazione di lavorare meglio sulla programmazione”.

“Si riconduce al presente quello che è stato il passato – ha rimarcato Alessandro Amoroso - e lo facciamo, come ha detto il presidente, in questo tempio della cultura che è il Teatro Savoia, un gioiellino di proprietà della Provincia”.

E’ toccato alla presidente della Fondazione Molise cultura Antonella Presutti illustrare il cartellone. Si parte con Neri Marcorè e ‘Le mie canzoni altrui’, il 10 e 11 novembre. Il 5 e 6 gennaio 2020 ‘Gzhel’, Russian national show, i grandi balletti russi. Il 14 e 15 gennaio ‘Le signorine’ di Gianni Clementi, con Isa Danieli e Giuliana De Sio; l’8 e 9 febbraio ‘Famiglia’ di Valentina Esposito, con Marcello Fonte (Palma d’oro al Festival di Cannes 2018). Il 2 e 3 marzo l’ironia di Nancy Brilli porterà in scena ‘A che servono gli uomini’: il 10 e 11 marzo ‘I Miserabili’, con Franco Branciaroli e il 14 e 15 marzo ‘Che disastro di commedia’.

Il 31 marzo, con doppio spettacolo, 'Open' la grande danza di Daniel Ezralow, che sarà a Campobasso prima di ripartire per l’America. Il 14 e 15 aprile omaggio a Luciano De Crescenzo con ‘Così parlò Bellavista’, con Geppy Gleijeses, Marisa Laurito e Benedetto Casillo. La chiusura il 22 e 23 aprile con ‘Morte di un commesso viaggiatore’, con Alessandro Haber e Alvia Reale.

Costo della stagione 300mila euro, ma includendo anche gli spettacoli e i laboratori rivolti alle scuole, che faranno parte di una sezione parallela.

“Lo scorso anno – ha evidenziato la presidente Presutti – per gli eventi della Fondazione abbiamo avuto 40mila presenze e 460 abbonamenti. Grande anche il successo delle mostre fotografiche evento, quella di Tony Vaccaro, ancora in corso, e quella di Steve Mc Curry, per la quale il 60% dei visitatori è arrivato da fuori Molise. Ancora oggi continuano a chiederci il catalogo”.

Lunedì 30 settembre parte la prevendita per lo spettacolo New Trolls (26/27 ottobre); l'apertura della campagna abbonamenti con diritto di prelazione (per chi l'anno scorso aveva l'abbonamento) sarà attiva dal 7 ottobre all'11 ottobre; dal 14 ottobre gli abbonamenti sono aperti a tutti; dal 4 novembre sarà aperta la vendita dei biglietti del primo spettacolo in calendario con Neri Marcorè ‘Le mie canzoni altrui’ (10 e 11 novembre).

Il 12 novembre partirà la vendita di tutti gli altri spettacoli in calendario, compresi i concerti della Pfm e Banco del Mutuo Soccorso. Il botteghino è aperto alla Gil lunedì e mercoledì dalle 15 alle 18 e il venerdì dalle 11 alle 13. La sera dello spettacolo è aperta la biglietteria di piazza Pepe.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings