Simbolo del ‘Made in Molise’: Elio Germano protagonista al Teatro del Loto

Simbolo del ‘Made in Molise’: Elio Germano protagonista al Teatro del Loto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il grande attore, originario di Duronia, il 7 e l’8 dicembre porterà in scena ‘La mia battaglia vr’. Martedì 22 ottobre in una conferenza stampa alla Gil la presentazione dell’evento e del cartellone della stagione teatrale


CAMPOBASSO. E’ tra i simboli del ‘Made in Molise’. Un attore che non ha bisogno di presentazioni Elio Germano, già tre David di Donatello, Globo d’oro e premi al Festival del cinema di Cannes nel ‘palmares’. Originario di Duronia, da sempre orgoglioso della sua molisanità, Germano sarà in Molise il 7 e l’8 dicembre, protagonista del ‘Loto Link fest’, la stagione del Teatro del Loto di Ferrazzano.

Germano porterà in scena ‘La mia battaglia vr’, monologo scritto a quattro mani insieme a Chiara Lagani e diretto da Pierfrancesco Pisani. Un’opera che parla della nostra epoca, una storia vera. Uno spettacolo di grande richiamo nel cartellone allestito da Stefano Sabelli, che sarà presentato martedì 22 ottobre, in una conferenza stampa alla Gil, alla presenza dell’assessore regionale alla cultura Vincenzo Cotugno e del sindaco di Ferrazzano Antonio Cerio.

Stagione che, nonostante i lavori in corso al ‘Loto’, comincerà il 30 e 31 ottobre, con ‘Anche i molisani nel loro piccolo s’incazzano’, con Pippo Venditti ed Enzo Luongo e andrà avanti fino al 6 gennaio con ‘PeerGynTrip’ di Ibsen, regia e adattamento di Stefano Sabelli. In programma anche un omaggio a Billie Holiday e una performance di danza etnica e contemporanea, ‘Ebbò’.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy